Massimiliano Montulli | Windows 10 arriverà il 29 luglio
Dott. Massimiliano Montulli - Consulente per Siti Internet a Milano, Social Marketing, SEO, Project Management, Comunicazione e Formazione. Riceve su appuntamento a Milano.
montulli milano, montulli informatica, montulli cattolica, montulli, montulli.it, massimiliano montulli, siti internet milano, web design milano, social marketing, comunicazione, posizionamento motori di ricerca, creazione siti internet, milano, direct email marketing milano, dem, consulente informatico, lezioni private informatica milano, social media marketing milano, università cattolica del sacro cuore, community manager milano, unicatt, università cattolica milano, siti web martimoni milano, siti web avvocati milano, siti web milano, siti internet milano
22007
post-template-default,single,single-post,postid-22007,single-format-standard,qode-social-login-1.0,qode-restaurant-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-4.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.2,vc_responsive
 

Windows 10 arriverà il 29 luglio

Windows 10 arriverà il 29 luglio

Windows 10, il nuovo sistema operativo targato Microsoft, arriverà in Italia e in altri 189 Paesi il 29 luglio, data a partire da cui potrà essere scaricato gratuitamente dagli utenti delle versioni precedenti Windows 7 e 8.1. La disponibilità, spiega la casa di Redmond, sarà per pc e tablet. Gli utenti avranno un anno di tempo per effettuare il download di Windows 10, download che potranno prenotare a partire da oggi.

La prenotazione, su cui stavano circolando alcune indiscrezioni, è stata confermata da Microsoft. Gli utenti stanno ricevendo una notifica che li informa sulle novità di Windows 10, dall’assistente personale digitale Cortana al ritorno del menu Start e al browser Edge, e consente di effettuare la prenotazione gratuita del download, che avrà un “peso” di 3 gigabyte.

“Windows 10 è una nuova generazione di Windows sviluppata per permettere alle persone di fare grandi cose”, ha dichiarato Terry Myerson, vicepresidente esecutivo di Microsoft. “Con questo aggiornamento abbiamo voluto iniziare a rendere concreta la nostra visione di personal computing, una visione definita attraverso la protezione e il rispetto delle informazioni personali, le esperienze di mobility tra più dispositivi e le interazioni naturali con tutti i device Windows tra cui il comando vocale, gestuale, la scrittura e gli ologrammi”

FONTE: ANSA

Tags:
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.