Massimiliano Montulli | Facebook, con Legacy Contract stabilisci cosa fare del tuo account in caso di decesso
21810
post-template-default,single,single-post,postid-21810,single-format-standard,qode-social-login-1.0,qode-restaurant-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,qode-theme-ver-13.5,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive

Facebook, con Legacy Contract stabilisci cosa fare del tuo account in caso di decesso

Facebook, con Legacy Contract stabilisci cosa fare del tuo account in caso di decesso

Non ha più senso sottolineare le distinzioni tra “vita online” e “offline”, la cosiddetta “real life”. L’unico momento in cui ancora la separazione si fa netta, e stride, è la morta di una persona. I social network continuano a mostrare pagine immobili, se non per i ricordi degli amici in bacheca, e i compleanni che continuano a essere segnalati automaticamente.

Facebook ha pensato di offrire una scelta sul da farsi ai suoi utenti, introducendo Legacy Contact, una funzione per cui ogni utente potrà selezionare un contatto – un familiare o un amico – che potrà gestire il suo account nel caso in cui dovesse venire a mancare.

La persona prescelta avrà delle funzioni limitate: potrà scrivere un post da visualizzare in cima alla timeline dell’account commemorativo, rispondere a nuove richieste di amicizia , aggiornare la foto profilo e di copertina, ma non potrà loggarsi come la persona mancata, né visualizzare i messaggi privati.

Ma non sarà l’unica soluzione: le persone potranno far sapere se preferiscono la cancellazione definitiva dell’account in caso di morte. La funzione Legacy Contact è per ora disponibile solo negli Stati Uniti.

FONTE: WIRED