Massimiliano Montulli | Apple, El Capitan arriva sui Mac
22091
post-template-default,single,single-post,postid-22091,single-format-standard,qode-social-login-1.0,qode-restaurant-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,qode-theme-ver-13.5,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive

Apple, El Capitan arriva sui Mac

Apple, El Capitan arriva sui Mac

E’ il giorno di El Capitan.  Apple ha infatti reso disponibile, come aggiornamento gratuito, il nuovo sistema operativo per computer Mac, che promette controlli ‘smart’ e semplificati insieme a un miglioramento delle prestazioni per rendere più veloci le attività, dall’avvio delle app all’apertura di file Pdf. El Capitan prende il nome da una delle vette del parco nazionale di Yosemite, in California, e subentra proprio a Yosemite, il precedente sistema operativo della Mela.

Tra le novità, la prima a balzare all’occhio è il cambiamento del font di sistema. Sull’OS Apple introduce infatti il ‘San Francisco’, un carattere che punta a rendere più agevole la lettura. La nuova funzione ‘Split View’, la vista suddivisa, posiziona in automatico due app una accanto all’altra a schermo intero, mentre ‘Mission Control’ ordina tutte le finestre sulla scrivania su un unico livello, così da poter individuare più velocemente quella che serve. Se le finestre aperte sono numerose, invece, basta trascinarne una in alto sullo schermo per creare una nuova scrivania.

Altra miglioria interessa ‘Spotlight’, la funzione di ricerca all’interno del computer, che ora supporta il linguaggio naturale. Per trovare il file desiderato, si potranno digitare frasi come “la presentazione a cui ho lavorato ieri” o “email da Paolo ad agosto”. Spotlight potrà essere usato anche per fare ricerche sul web, dalle previsioni meteo al risultato di una partita di calcio.

FONTE: ANSA

Tags:
, ,